Aggiungere Font a Trisquel. (ma va’ bene pure per ubuntu ed altre).

Vi sarà capitato di voler usare sù una distribuzione GNU/Linux dei font che non ci’ sono nei repository,io ho usato una soluzione diversa dai pacchetti autoinstallanti.

Come fare?

Andate in giro per la rete,e cercate quello che vi serve,vanno bene anche i font in .ttf solitamente usati in un noto SO.

Una passata di antivirus! (non si sà mai).

Fate una ricerca nel sistema per trovare la cartella dove stanno i font di sistema. (così li ritroverete in tutti i programmi,che li prendono dal sistema,comodo 🙂 ).

Su Trisquel il percorso è /usr/share/fonts.

percfont

In questa cartella potete mettere sia i font,che le cartelle contenenti i font,se sono ttf,scegliete truetype come cartella,vedrete una cosa simile.

esfont

Adesso vi serve di copiare i file in questa cartella,se siete già root lo potete fare tranquillamente con copia incolla.

Oppure dovete aprire un terminale e dare “sudo nautilus” invio e poi password,e potete fare il copia-incolla come sempre.

Nota: da root potete fare danni,quindi usate la debita accortenza.

nautilus

Và detto che esistono vari tipi quindi se avete xfce per esempio sarà: “sudo thunar”,ecc.

Ricordate di chiudere il terminale quando finito.

Adesso bisogna aggiornare la cache dei font,Aprite il terminale e scrivete: “sudo fc-cache -f -v”,dove vi dirà un po’ d’informazioni ed aggiornerà la cache.

fccache

Bene! adesso dovrete poter usare i font che avete inserito. Enjoy!

Controllate con LibreOffice,od il proramma per cui vi servono.

prova font

Vi consiglio di controllare la licenza dei fonts che potrebbe avere limitazioni,che tenete presente se fate lavori on-line,o condivisi.

Annunci